CNPI

20 Maggio 2012

Esami di Stato: SESSIONE 2012

Sulla Gazzetta Ufficiale – 4° serie speciale – n. 28 del 10 aprile 2012 è stata pubblicata l’ordinanza ministeriale datata 4 aprile 2012 con la quale è stata indetta la sessione 2012 degli esami di stato di abilitazione all’esercizio della libera professione di perito industriale. La domanda di ammissione agli esami va presentata entro il 10 maggio 2012.

Comunicato Stampa
Gazzetta Ufficiale
Leggi la circolare del CNPI
Calendario degli esami

→ Fac-Simile Domanda di Ammissione 

CNPI: “Facendo seguito alla precedente circolare citata in oggetto, riteniamo necessario tornare su alcuni aspetti dell’Ordinanza Ministeriale con la quale è stata indetta la sessione 2012..”

Precisazioni

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento il 17 Ottobre 2013 da Direzione Collegio

Condividi con:

Ultimi articoli

Comunicazioni 9 Agosto 2022

Nuovo servizio per gli iscritti e iscritte EPPI a tutela della salute

Grazie alla nuova convenzione stipulata tra EPPI e Mynet.blue è possibile per gli iscritti alla cassa di previdenza, usufruire di n.5 videoconsulti medico gratuiti estendibile a 4 ulteriori componenti del nucleo familiare

Eventi 25 Aprile 2022

Seminario Comunità Energetiche

Si segnala che martedi 26 aprile dalle ore 16:00 si terrà un incontro organizzato dal Comune di Arborea, e con la partecipazione degli ordini tecnici professionali di Oristano, inerente le Comunità Energetiche, presso l'Horse Country Resort Strada 24. Possibilità di collegamento su piattaforma zoom

ESAMI DI STATO 6 Aprile 2022

Esame di abilitazione sessione unica 2022

Indetta la sessione di esame di abilitazione 2022 che si terrano in aula virtuale - istanze da inviare all'Ordine entro il 5 maggio 2022 esclusivamente tramite raccomandata o PEC - Inizio Prova orale prevista per il 22 novembre 2022

EPPI 28 Gennaio 2022

AL VIA I SUSSIDI STRAORDINARI EPPI

Sono disponibili, nell’Area riservata EppiLife, i moduli telematici per presentare le domande a valere sui sussidi straordinari deliberati dall’EPPI nel 2021, per fronteggiare gli effetti della crisi causati dall’ emergenza sanitaria da COVID-19.

torna all'inizio del contenuto